Monti Rugby, under 14 devastante. La “16” cede al Riviera nel finale

ROVIGO – Domenica storta per l’under 16 che cede, anche se soltanto nel finale di gara, al Riviera nel fango di Mira. Una battuta d’arresto che non intacca il morale dei ragazzi di Joe McDonnel, bravi a tenere fin che è stato possibile: occasioni di riscatto non mancheranno di certo. Tutto facile, invece, per le due under 14 a valanga sul Badia e dopo una vera e propria battaglia contro il Frassinelle. Due vittorie in altrettanti derby che consacrano ormai come una solida realtà il gruppo di Pegoraro e Cova.


UNDER 16 – A Mira, contro il Riviera – si giocava per il girone 3 degli interregionali – in un campo allagato e ai limiti della praticabilità, Rovigo parte comunque col piede giusto andando in vantaggio e tenendo il risultato per metà gara, grazie anche a una buona prova del pacchetto di mischia. Al 10’ del secondo tempo, però, gli avversari tornano in partita (7-7) trovando poi anche la metà della vittoria: determinanti qualche distrazione di troppo e una panchina meno lunga dei pari età veneziani, più prestanti anche dal punto di vista fisico. Un vero peccato perché a dispetto del 15-7 finale, la gara, anche se non semplice, era alla portata dei rossoblù che pagano solo nella seconda parte della ripresa. Monti in campo con: Gheller, Savogin, Dal Betto Gambardella, Golai, Tomasi, Casula, Andrioli, Bolognini, Casotto, Nordio, Bekshiu, Mizzon, Rondina, Osawe. A disp.: Grano, Ruzzante, Perini, Zenato. La seconda formazione, in quota ai “cugini”  di Monselice, è invece stata sconfitta 12-0 dal Petrarca Padova.


UNDER 14 – Doppio successo invece, ennesimo e roboante, in un cammino che si fa sempre più positivo. Nel primo incontro, di scena contro Badia, gara a senso unico e risultato finale, 60-5, che la dice lunga sulla superiorità rossoblù: avanti infaticabili e mediana inedita ma efficace nel rifornire centri e ali per una supremazia mai in discussione. Monti in campo con: Colla, Dieghi, Schiavon, Brazzo, Rizzo, Motta, Barion, Perini, Nalin L., Antaridi, Bozzo, Golai, Incanuti. A disp.: Khoule.La seconda partita, contro Frassinelle, è più dura e spigolosa: dopo un primo tempo faticosissimo chiuso in parità, al rientro in campo Milan e compagni fanno quadrato e mettono finalmente il piede sull’acceleratore. Grazie ad una difesa stretta ed accorta che riesce ad arginare i “galletti”, più fisici, i rossoblù lottano su ogni pallone e consentono ad uno scatenato Rubiero di spaccare la gara spostando l’equilibrio del match a favore di Rovigo (finale 57-36). Monti in campo con: Stoppa, Tommasi, Mizzon, Milan, Merlo, Rossetto, Roux, Zampollo, Osti, Rubiero, Regina, Nalin A., Romagnolo. A disp.: Sandalo, Lideo. Risultati delle due formazioni “padovane”: Monti3 sconfitta da Montebelluna1 0-26 e Monti4 sconfitta da Montebelluna 27-34.

Condividi con: