Monti, primo raggruppamento al Battaglini: che emozione

ROVIGO – Successo in barba al maltempo. Nonostante il meteo inclemente e la pioggia caduta per buona parte della mattinata, il primo raggruppamento stagionale al Battaglini attira giovani atleti e genitori da buona parte del Veneto. Importante il lavoro di volontari, genitori, educatori e staff rossoblù che hanno reso possibile un evento organizzato nei minimi dettagli. Oltre le attese, viste le condizioni climatiche quasi proibitive, l’adesione a una grande domenica di minirugby iniziata di buon mattino con l’intitolazione della palestra alla memoria di Roberto Fiorencis, ex medico sociale scomparso nel luglio dello scorso anno. Il terzo tempo è stato invece organizzato presso la vicina palestra dell’Ipsia, a pochi passi dall’ingresso ovest dello stadio. 


UNDER 12 – Tre partite con Badia, Este e Selvazzano per un bilancio che parla nell’ordine di due vittorie, peraltro rotonde, e una sconfitta. Passi in avanti rispetto all’ultima uscita di Valsugana con coach Milan soddisfatto dei suoi che dovranno però ripartire dai buoni propositi e dalle belle sensazioni delle prime due gare: contro il Selvazzano, a mancare, è stata infatti la capacità di cambiare tattica in corso d’opera, aspetto su cui di sicuro il gruppo avrà modo di confrontarsi in settimana e reagire come ha già dimostrato di saper fare. Monti in campo con: Biscuolo G., Biscuolo L., Canti, David, Forno, Milan, Modena, Piantavigna, Rossi A., Rossi T., Santato, Sartori, Schiavon, Stoppa, Tommasi, Toso, Verza, Zanirato.


UNDER 10 – Giornata col segno “più” con tre successi e un pareggio per la formazione “rossa” e bottino pieno (quattro vittorie) per la “blu”. Le indicazioni che arrivano dal campo sono assolutamente positive: gioco corale e alla mano nonostante il terreno pesante e crescita evidente del collettivo con i nuovi innesti che si sono ormai già integrati. Parola di Motta e Battilana – gli educatori: il gruppo ascolta, è reattivo e ci sono ancora margini di miglioramento. Monti “rossa” in campo con: Bellinello, Buoso, Hanau, Ledda, Mares, Monterosso, Rimati, Veronese, Rossi, Baracco, Troiani. Monti “blu” in campo con: Giust, Gnesini, Peratello, Mizzon, Ruzzante, Oliviero, Salvan, Roux, Cappellato, Tonin, Pugna, Michelini.


UNDER 8 – Pur con gli effettivi contati (su 17 tesserati per vari motivi erano presenti solo in 12) anche questa volta la coppia di educatori Rizzati-Rimati riesce ad allestire due squadre, così da dare a tutti la possibilità di giocare e misurarsi con fango e avversari più strutturati fisicamente. I “baby” Bersaglieri, in ogni caso, non si tirano indietro e mostrano pure sprazzi di bel gioco anche se per il momento, l’imperativo resta prima di tutto, anche del risultato finale, quello di divertirsi insieme. Monti “1” in campo con: Bragante,  Rodriguez, Benetti Da Silva, Barion, Padoan, Maldi, Quaglio. Monti “2” in campo con: Pilati, Zago A., Verza, Zago P., Salvan, Gnesini.


UNDER 6 – Dieci elementi scatenati divisi in due squadre e tanto divertimento, oltre al risultato da sottolineare (entrambe le formazioni hanno vinto tutte le partite). Prosegue il percorso di inserimento dei nuovi arrivati (in alcuni casi hanno 4 o 5 anni appena) che già si sono adattati e fatto gruppo. L’entusiasmo di questi giovanissimi atleti, l’ultimo anello della “filiera”-Monti, è davvero contagioso, almeno quanto il tuffo finale nella pozzanghera più grande per la “gioia” della tante mamme presenti a bordo campo… Monti “rossa” in campo con Murli, Piva, Simo, Salmaso, Barella. Monti “blu” in campo con: Zeri, Oliviero, Salmaso, Lugato, Robustelli.

Condividi con: