Monti Rovigo Junior, sale in cattedra il minirugby

ROVIGO – Fine settimana interamente dedicato al minirugby in casa Monti. Con under 16 e 14 ferme ai box, riflettori puntati dunque sul concentramento di Badia Polesine dove giocavano under 12, 10 e 8, e sul festival organizzato dal Frassinelle e giocato a San Bellino, dov’erano invece di scena i “baby” Bersaglieri dell’under 6. Ultime fatiche per tutti, in ogni caso, in vista dell’avvicinarsi delle feste – precedute dalla grande cena natalizia di sabato 14 dicembre,  in calendario al ristorante “Lago dei cigni“ di Lusia – e della lunga sosta invernale di gennaio.

UNDER 12 – I complimenti degli avversari valgono più di mille parole. Contro Este, Cus Ferrara e Badia i ragazzi di Matteo Milan vincono e convincono, riscuotendo apprezzamenti unanimi: al di là dei rispettivi score di giornata (14-0, 8-1 e 7-1) la squadra, pur con soli 11 effettivi, dimostra intelligenza tattica, padronanza assoluta degli skills individuali ma soprattutto la gran forza del collettivo. Amalgama e intesa crescono ma l’impressione generale è che i margini di miglioramento non siano ancora esauriti. Monti in campo con: Canti, David, Forno, Milan, Modena, Piantavigna, Rossi A., Rossi T., Sartori, Schiavon, Stoppa, Tommasi, Toso, Zanirato.

UNDER 10 – La giornata di Badia consegna alla coppia Battilana-Motta un nucleo di ragazzi che evolve continuamente sul piano individuale così come a livello di collettivo. Di più: anche l’apporto dei nuovi arrivi, chi cioè si è aggregato solo in estate con il salto di categoria, comincia a esser determinante il che rende gli educatori ottimisti sul proseguo di stagione. Unico tallone d’Achille, se così si può dire, il fatto che i rossoblù davanti tanti avversari risultino meno “attrezzati“, fisicamente parlando. Questione di sviluppo, comunque: in questo caso, il campo e l’impegno nulla possono…Monti “blu” in campo con: Baracco, Cappellato, Bellinello, Ledda, Michelini, Monterosso, Pigna, Ruzzante, Tonin, Hanau, Rossi. Monti “rossa” in campo con: Mares, Veronese, Gnesini, Giust, Peratello, Salvan (oltre a quattro innesti di Este ovveroBrugin, Zaramella, Ambrosi, Zuppa).

UNDER 8 – Prosegue il cammino di crescita del gruppo agli ordini di Roberto Rizzati e Thomas Rimati. In attesa del pieno sviluppo fisico, quello sportivo sembra fare davvero passi da gigante: i ragazzi non hanno letteralmente paura di nulla e brillano in fatto di attitudine e personalità. Gli educatori sono più che soddisfatti e anzi azzardano: magari è presto ma qualcuno dimostra già di avere le carte in regola per “fare strada” in futuro. L’umore insomma è alle stelle ma spazi di inserimento ci sono ancora: un appello rivolto a bambini e genitori da cogliere al volo. Monti “blu” in campo con: Salvan, Rodriguez Francescon, Padoan, Barion, Rizzatello, Masin. Monti ”rossa” in campo con: Bragante, Zago P., Cavaliere, Zago A., Quaglio, Gnesini.

UNDER 6 – Una squadra che cresce settimana dopo settimana. In quest’ultima occasione, il segnale più evidente sono i primi passaggi alla mano, cosa non facile da vedere in campo con bambini di 4 e 5 anni appena. Come sottolineato dall’educatore Catalina Golai, da settembre ad oggi l’evoluzione appare evidente: il gruppo comincia a diventare finalmente una squadra, un blocco unico. Nel festival di San Bellino, i piccoli rossoblù si sono misurati nel girone 1 contro i pari età di Valsugana, Petrarca, Frassinelle, Monselice e Altovicentino.Monti in campo con: Zeri, Murli, Salmaso P., Salmaso G., Cavaliere, Piva, Barella, Lugato, Oliviero, Fabbian. 

Condividi con: