Monti, allenatori in video contro il coronavirus: “Pazienza e sacrificio, ne usciremo”

ROVIGO – Un video firmato dagli allenatori. Monti Rugby Rovigo Junior rilancia mettendo a segno un nuovo colpo per dimostrare di essere vicini ai propri ragazzi nonostante il blocco delle attività causa coronavirus: dopo la presentazione di Junior, la nuova mascotte ufficiale, la società sportiva ha pensato a una nuova iniziativa rivolta alle decine di tesserati, dall’under 6 all’under 16. Unanime la risposta di coach ed educatori che hanno accolto con entusiasmo quest’idea pensata per le famiglie, ma soprattutto per i ragazzi, alla terza settimana lontano dal Battaglini. Il filmato amatoriale intende sottolineare la vicinanza della società di viale Alfieri alle decine di genitori-tifosi e figli-atleti: con linguaggio semplice e spontaneo, senza tracce di copione, viene richiesto a tutti ancora un po’ di pazienza e di sacrificio – valori peraltro che ritornano anche nella pratica del rugby – considerato che ci si trova di fronte un’emergenza non certo locale, ma globale.“Ci rendiamo conto – spiega il vicepresidente Andrea Rossetto – che il momento non è dei più semplici anche per i nostri ragazzi che, dopo il Carnevale e la scuola si vedono privati pure della possibilità di frequentare il campo, inteso come momento non solo di svago, ma anche di sfogo e socialità. È proprio per questo che abbiamo voluto raggiungere in modo smart, con un breve video che abbiamo diffuso nelle varie chat whatsapp, tutti coloro che appartengono a questa grande famiglia che chiamiamo Monti. Il senso è chiaro: non sappiamo quando, ma prima o poi ritorneremo alla vita normale, l’importante è restare compatti, uniti, vicini, anche solo idealmente, proprio come in campo”. Il filmato è disponibile anche sulla pagina Facebook e nel canale YouTube della società, che già pensa a nuove iniziative mediatiche (e non solo) in caso di proroga delle misure restrittive dettate dal Governo e recepite dal Comitato regionale della Federazione. 

Condividi con:
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *