Monti RRJ in campo 26 e 27 gennaio 2019





L’Under 18 Rugby Rovigo Delta vince in casa la seconda partita di ritorno del Campionato girone élite contro il Paese 26 a 21, portando a casa anche un punto di bonus!
Un inizio in salita per i rossoblù, che hanno concluso il primo tempo in svantaggio di 18 punti a 0. L’errore, secondo il capitano Jacopo Tellarini, è stato quello di sottovalutare l’avversario e di commettere troppi falli, anche se forse l’arbitro ne ha fischiato qualcuno in più. Il secondo tempo i rodigini si sono dimostrati di un’altra pasta: sono entrati in campo con una grinta diversa ed hanno giocato veramente bene, ribaltando il risultato e portando a casa anche il bonus per il distacco di 4 punti sugli avversari. Jacopo si dice molto contento dei suoi giocatori: può capitare a tutti di iniziare una partita entrando in campo con la mentalità sbagliata, ma recuperare la concentrazione e ribaltare il risultato giocando bene non è così semplice. Grazie a questo risultato l’Under 18 si posiziona quarta in classifica a soli 2 punti dal Petrarca.
A coronare questa bella giornata sportiva anche il rientro, dopo 2 anni, di un atleta che ha dovuto abbandonare il campo di gioco per problemi al cuore ma che è rimasto sempre al Battaglini ad aiutare i giovani di Under 12 e Under 14.
Formazione: Visentin Andrea, Guarnieri Lorenzo, Marzolla Alberto, Bordin Nicholas, Marin Zeno, Ramirez Leandro Gabriel, Lorenzetti Tommaso, Suman Michael, Mutu Riccardo, Carretta Marco, Visentin Giovanni, Rubello Alberto, Magro Alberto, Tellarini Jacopo, Lugato Stefano.
A disposizione: Pierri Danny, Nalin Giovanni, Chinedozi Chukwuebuka Peter, Marra Leonardo.

La squadra Cadetta Rugby Rovigo Delta perde in casa per soli due punti, 22 a 24, contro il Botticino Rugby Union, la prima partita del secondo girone del campionato C1 Promozione. Un vero peccato questo risultato, dato che i rodigini hanno dominato quasi tutto il match superando gli avversari soprattutto nelle touches e in mischia. Un calo fisico nel secondo tempo è stato il responsabile della conclusione: i rossoblù hanno sicuramente pagato la panchina corta, con a disposizione solo 4 cambi, contro i 7 degli avversari, 3 dei quali non si allenavano da due settimane per motivi di lavoro. Il ritmo della partita è stato più alto rispetto alla media di quelle dello scorso girone e le squadre del campionato Promozione sono sicuramente più forti, anche questo ha contribuito al calo fisico dei ragazzi.
La meta che ha sancito la vittoria del Botticino è stata segnata all’84° del secondo tempo, ciò denota come a questi livelli anche i piccoli dettagli facciano la differenza.
Formazione: Ceglia Damiano, Mazzetto Giulio, Magagnini Diego, Teneggi Edoardo, Farinatti Leonardo, Vegro Manuel, Davin Marco, Rizzatello Andrea, Parolo Johnny, Biondi Alberto, Bolognesi Alberto, Vianello Leonardo, Vignato Giovanni, Politi Nicolò, Pomaro Nicola
A disposizione: Sagins Vladislavs, Costantini Francesco, Nicoli Nico, Costantini Nicolò.

Splendida partita dell’Under 16 Monti Rugby Rovigo Junior, che a dispetto del punteggio che sancisce la sconfitta dei padroni di casa per 5 a 26, getta anima e corpo in campo a contrastare la capolista del girone élite del Veneto.
Una Benetton Treviso che deve sudare e non poco per conquistare il punto di bonus in questo match testa-coda, con la Monti decisa a non lasciare per niente vita facile agli ospiti.
Una sola meta nel primo tempo da parte della formazione bianco verde; la ripresa è meno avara di punti con una vera e propria battaglia in campo, condizionata dai molti (troppi) errori da entrambe le parti.
Non basta la meta del Rovigo a cambiare la direzione del match, ma sicuramente un grande passo in avanti dal punto di vista dell’atteggiamento in campo.
Convocati: Andreoli Pietro, Astolfi Giacomo, Barbi Jacopo, Braga Elia, Casotto Pietro, Casotto Ricardo, Comin Tommaso, Conforti Tommaso, Dal Betto Juan
Ferrari Sebastian, Golai Gabriel, La Terza Lorenzo, Milan Pietro, Mizzon Riccardo, Moretti Enrico, Nordio Leonardo, Osawa Destiny, Piccolo Marco, Ruzzante Tommaso, Sartori Matteo, Savogin Filippo, Tempesta Miguel
Un’altra sfida difficile per l’Under 14 che sabato si è scontrata contro il Mogliano. La formazione rossoblù, che ha disputato l’unica partita omologata, ha perso 34 a 0. Purtroppo è ancora il fattore fisico a penalizzare i ragazzi: a quest’età si sa che lo sviluppo non è uguale per tutti ed in questa partita solo un paio di ragazzi erano fisicamente all’altezza degli avversari. Match positivo dal punto di vista dell’atteggiamento in campo, dell’impegno e della grinta, insomma i miglioramenti come sempre non mancano e speriamo di poterli mettere a frutto nel successivo girone.
La formazione rossa ha invece giocato una partita non omologata che però ha dato grandi soddisfazioni ai più piccoli dell’Under 14, in quanto si sono dimostrati alla pari del Mogliano, anche fisicamente. Nonostante ciò purtroppo anche per loro è arrivata una sconfitta, anche se di solo due punti, 24 a 26. Queste partite, anche se non omologate, sono fondamentali per la crescita dei ragazzi e perché acquisiscano la consapevolezza delle proprie capacità.
Con questa partita si conclude la prima fase, una domenica di stop e poi si riprende con il prossimo girone che dovrebbe avere squadre più alla portata dei giovani rossoblù.
Formazione: Perini Giacomo, Mizzon Alessandro, Bozzato Geremia, Zenato Leonardo, Gheller Leonardo, Ravanelli Marco, Motta Mattia, Bolognini Nicola, Khoule Elhadj Moustapha, Perini Francesco, Bekshiu Luca, Rondina Marco, Grano Riccardo.
A disposizione: Casula Federico, Nalin Alessandro
Formazione rossa: Rubiero Luca, Barion Mattia, Brazzo Cristian, Osti Francesco, Milan Matteo, Rossetto Luigi, Momoli Tommaso, Nalin Luigi, Teneggi Francesco, Romagnolo Nicholas, Nalin Alessandro

Splendida prestazione dei giovani atleti Under 12 della Monti Rugby Rovigo Junior al raggruppamento svoltosi presso gli impianti del Rugby Casale.
I rossoblù hanno giocato un rugby effervescente e concreto che gli ha consentito di rimanere imbattuti nel loro girone, in cui hanno incontro Benetton Treviso, San Donà e Paese, per poi vincere anche la finale contro Casale.
Formazione: Bagnani Francesco, Biscuolo Giovanni, Cervellin Andrea, Incanuti Francesco, Lideo Enrico, Milan Alessandro, Modena Tommaso, Morosato Marcello, Piantavigna Tito, Regina Brando, Rizzo Lorenzo, Rossi Tommaso, Roux Leonardo, Schiavon Marcello, Schiavon Paolo, Stocco Michele, Stoppa Giacomo, Toso Alessandro, Trentanni Filippo, Zampollo Alex

Condividi con: